Babele. Architettura, filosofia e linguaggio di un delirio

Babele. Architettura, filosofia e linguaggio di un delirio Titolo: Babele. Architettura, filosofia e linguaggio di un delirio
Autore: Silvano Petrosino
Traduttore:
Editore: Il Nuovo Melangolo
Anno edizione: 2003
Pagine: 138 p.
EAN: 9788870185058

Ancora una volta l’antico grido babelico si è alzato: “Unità! Unità! Venite, raduniamoci, riduciamo il mondo alla ragione, imponiamo la democrazia, garantiamo la sicurezza, incrementiamo i consumi, costruiamo la pace universale”. Come allora, anche oggi questo appello risuona contemporaneamente in modo maestoso e tragico, come un magnifico invito e come una terribile minaccia. Passando da Beauchamp a Balthasar, da Kafka a Scholem, da Hegel ad Heidegger, da Lacan a Zumthor, da Lévinas a Derrida, il testo di Petrosino legge il breve racconto biblico relativo alla costruzione della Torre di Babele mostrandone la sorprendente ed inquietante attualità. Un’originale ricerca filosofica sul senso umano dell’abitare e sul delirio del potere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *