Dall’antropologia criminale alla psicologia criminale e investigativa

Dall'antropologia criminale alla psicologia criminale e investigativa Titolo: Dall’antropologia criminale alla psicologia criminale e investigativa
Autore: Fabrizio Russo
Traduttore:
Editore: Università Popolare di Torino Editore
Anno edizione: 2012
Pagine: 72 p.
EAN: 9788896652107

La nascita dell’Antropologia criminale si deve a Cesare Lombroso, celebre medico italiano, che XIX secolo iniziò a studiare il cervello degli autori di efferati delitti. Il graduale passaggio dallo studio del cervello del criminale alla sua mente, avvenuto nell’arco di un secolo, ha portato alla nascita della Psicologia criminale e investigativa. Questo saggio contiene le storie di vita di alcuni tra i più efferati serial killer, mass murder e spree killer che la storia ricordi. Queste narrazioni servono ad introdurre alcuni elementi di psicologia criminale e investigativa così da poter entrare nella mente degli autori di crimini violenti per comprendere le motivazioni che spingono questi individui a commettere efferati delitti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *