E. A. Poe. Il teatro della follia. 7 incubi di Poe per il palcoscenico

E. A. Poe. Il teatro della follia. 7 incubi di Poe per il palcoscenico Titolo: E. A. Poe. Il teatro della follia. 7 incubi di Poe per il palcoscenico
Autore: Gianpaolo Saccomano
Traduttore:
Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2014
Pagine: 86 p.
EAN: 9788891156150

E. A. Poe: il teatro della follia” è una piece teatrale in due atti, liberamente ispirata a vita, poesie e racconti del geniale scrittore americano. Poe in persona, trovatosi in una bizzarra situazione, all’interno di una casa di cura per malattie mentali, assiste alla rievocazione di quattro delle sue storie misteriose (La botte di Amontillado, La maschera della Morte Rossa, Il cuore rivelatore e La caduta di casa Usher) narrate dagli eccentrici protagonisti, che si celano tra i convitati. Sarà un’occasione unica perché il grande scrittore racconti qualcosa di sé, delle sue emozioni e dei suoi tormenti, declamando tre delle sue più famose poesie (Il Corvo, Annabel Lee e Un sogno nel sogno). Il che lo condurrà ad una sorprendente rivelazione finale… “Libero adattamento teatrale” lo definisce l’autore, in realtà siamo di fronte ad una drammaturgia in cui i commensali diventano i personaggi di altri racconti di Poe, creando un vero intreccio di personalità legate le une alle altre da perversioni ed esasperazioni. La rappresentazione scenica potrebbe essere, dunque, concepita come una sorta di giostra che, girando, rievoca ora i fatti dei racconti, ora l’attualità del banchetto… e nella quale è soprattutto il lettore che si appropria di tutti i ruoli, rallentando o accelerando l’azione, alzando o calando le luci e i colori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *