I ghetti per i rom. Roma, via Di Salone 323. Socianalisi narrativa di un campo rom

I ghetti per i rom. Roma, via Di Salone 323. Socianalisi narrativa di un campo rom Titolo: I ghetti per i rom. Roma, via Di Salone 323. Socianalisi narrativa di un campo rom
Autore: Nicola Valentino
Traduttore:
Editore: Sensibili alle Foglie
Anno edizione: 2011
Pagine: 152 p.
EAN: 9788889883402

Questo libro non parla dei Rom. Si è creato, nel campo di via di Salone, uno spazio di parola collettivo, affinché i Rom che lo volevano potessero raccontare ciò che lo Stato italiano e le amministrazioni comunali stanno costruendo per loro: una nuova istituzione,definita eufemisticamente “Villaggio dell’accoglienza e della solidarietà”. Questi moderni campi per i Rom presentano, seppure con le ovvie differenze, una stringente analogiacon il ghetto per gli Ebrei voluto nel 1500 dalla Repubblica di Venezia: ai Rom oggi,come agli Ebrei allora, è fatto obbligo di risiedere all’interno del ghetto. Oggi come allora, il ghetto è predisposto per un “gruppo etnico” la cui unica colpa sociale è quella di essere ritenuto, con varie motivazioni, indesiderato. Il ghetto, quindi, come istituzione,sembra essere, oggi come allora, il prodotto di un pregiudizio etnico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *