Itinerari gastroesistenziali di un italiano

Itinerari gastroesistenziali di un italiano Titolo: Itinerari gastroesistenziali di un italiano
Autore: Andrea Pugliese
Traduttore:
Editore: FBE
Anno edizione: 2011
Pagine: 193 p.
EAN: 9788863980677

Questo non è un libro di ricette inarrivabili, ma chiarisce come il buon cibo dia risposte più convincenti di molti psicologi, filosofi e guru. Si cucina e si mangia per sedurre, per compiacere e compiacersi, per curare e curarsi, per farsi invidiare da chi è negato ai fornelli, ma vorrebbe essere diverso. Il cibo è propedeutico al sesso e talvolta surrogato del sesso stesso. Gli itinerari che legano pranzi di famiglia, abbuffate con gli amici, cucina afrodisiaca, gusti e ingredienti inaspettati sono avventurosi e spesso casuali. Fanno capire come il cucinare e il mangiare non siano solo necessari a combattere la morte, ma siano diventati irrinunciabili nella ricerca della felicità. È ancora “Mangia!” l’imperativo più usato dalle madri per trattenere i figli nelle loro cucine, che serve a conquistare uomini e donne ai piaceri di una sera o di una vita, apre la mente a nuove culture e da solo giustifica viaggi intercontinentali. Il cibo, come la vita, va dunque compreso e goduto. Questo libro, scritto da un uomo che deve molto al manovrar tegami e insaporir con spezie, svela come riuscirci senza insipidi sensi di colpa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *