L’ acme dell’opera d’arte

L' acme dell'opera d'arte Titolo: L’ acme dell’opera d’arte
Autore: Maurizio Rossi
Traduttore:
Editore: Youcanprint
Anno edizione: 2014
Pagine: 202 p.
EAN: 9788891165138

Giorgio Colli non ha avuto bisogno di scrivere un’intera opera di estetica per dire cosa è l’arte. Gli sono bastati pochi aforismi, chiari, concisi e ricchi di significato, per dirlo. In poche pagine (Dopo Nietzsche) Colli svolge una illuminante teoria dell’arte. Non troviamo nella cultura moderna e contemporanea una lucidità teoretica quale possiamo osservare invece in questo filosofo. Il discorso sull’arte è ricondotto alla sua parte più essenziale: che cosa si nasconde al di là dell’espressione artistica. L’arte dunque non è vista nell’oggetto sensibile, ma in qualcosa che lo precede: nella qualità della vita interiore dell’artista. Ciò che condiziona le parole, i suoni, le forme, i colori, di un’opera d’arte è la ragione essenziale del suo fascino e il problema fondamentale di una dottrina dell’arte.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *