La logica della filosofia e la dottrina delle categorie. Uno studio sull’ambito di sovranità della forma logica

La logica della filosofia e la dottrina delle categorie. Uno studio sull'ambito di sovranità della forma logica Titolo: La logica della filosofia e la dottrina delle categorie. Uno studio sull’ambito di sovranità della forma logica
Autore: Emil Lask
Traduttore:
Editore: Quodlibet
Anno edizione: 2016
Pagine: 280 p.
EAN: 9788874628117

Ci vorrebbe un secondo Lask” – scriveva Horkheimer ad Adorno, durante la gestazione della Dialettica dell’Illuminismo. Pubblicata nel 1911, La logica della filosofia e la dottrina delle categorie, l’opera principale di Emil Lask, rappresentò il tentativo estremo di riscrivere la logica trascendentale kantiana raccogliendo insieme la domanda sull’origine del logos ereditata dalla Deutsche Bewegung e la rinascita della logica formale che in quegli stessi anni impegnava Husserl, alle prese con il lascito di Bolzano. Ne scaturì una teoria dell’oggetto logico, al cui centro Lask mise la scomposizione della categoria in forma e materia, nella quale gli pareva si riflettesse l’originaria frattura che taglia tutto il pensabile: quella tra ciò che è e ciò che non è. Riconoscendosi sulla linea ideale che da Plotino avrebbe condotto a Kant e ripensando così l’intera vicenda della filosofia come una storia della dottrina delle categorie, Lask maturava l’inevitabile esodo dal criticismo tedesco d’inizio Novecento e alimentava indirettamente la reazione neodialettica, poi ampiamente diffusasi nei decenni successivi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *