Logos alogos. La giustizia cristologica nei «Cahiers» di Simone Weil

Logos alogos. La giustizia cristologica nei «Cahiers» di Simone Weil Titolo: Logos alogos. La giustizia cristologica nei «Cahiers» di Simone Weil
Autore: Fausto Gianfreda
Traduttore:
Editore: Pazzini
Anno edizione: 2011
Pagine: 320 p.
EAN: 9788862571333

Il giusto giudizio richiede l’assimilazione al Dio kenotico. Ciò che permette l’assimilazione è il rapporto. Il termine medio del rapporto henologico Dio/uomo è Gesù Cristo, bilancia che commensura grandezze eterogenee. Cristo è il Mediatore (Metaxy). Poichè la giustizia è il rapporto henologico, Cristo è la ragione della giustizia. L’uomo giusto, alter Christus, diventa bilancia del mondo, “misura d’ogni cosa”. Spoglio delle passioni, passato per la Passione di Cristo, è puro e perciò capace di contemplazione. Cristo è l’intermezzo della vita cosmica, il punto d’equilibrio delle opposte forze, Logos alogos. È il fulcro tra le braccia della bilancia, ove si dà sospensione della gravità. L’uomo giusto è colui nella cui anima l’operazione della forza è bilanciata da quella della grazia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *