Racconti di confine. Nel Mezzogiorno del Settecento

Racconti di confine. Nel Mezzogiorno del Settecento Titolo: Racconti di confine. Nel Mezzogiorno del Settecento
Autore: Marco Meriggi
Traduttore:
Editore: Il Mulino
Anno edizione: 2016
Pagine: 145 p.
EAN: 9788815264947

Nel corso del Settecento In Europa l’affermazione dello Stato moderno comportò un pieno e omogeneo controllo dei governi sul territorio, con la definizione del confini statali, fino ad allora fluidi e imprecisi. È l’epoca della cartografia, ossia della formalizzazione dei confini che diventano, anche in senso militare, frontiere. Questa originale ricerca indaga l’impatto di tali dinamiche generali nelle comunità che vivevano a cavallo del confine tra Stato Pontificio e Regno di Napoli: abituate a regolarsi senza intromissioni del governo centrale furono oggetto di un disciplinamento peraltro non del tutto riuscito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *