Un’ avventura per l’arte sacra

Un' avventura per l'arte sacra Titolo: Un’ avventura per l’arte sacra
Autore: Marie-Alain Couturier
Traduttore:
Editore: Jaca Book
Anno edizione: 2012
Pagine: XLVI-169 p.
EAN: 9788816304734

Due padri domenicani d’eccezione accettarono di condurre, in anni e condizioni difficili, la battaglia per una “rinascita” dell’arte sacra tramite la rivista “L’Art Sacre” congiuntamente diretta, che ebbe la propria fase culminante negli anni Cinquanta: Marie-Alain Couturier, protagonista dei testi che qui si presentano, Pie-Raymond Régamey, che li commenta e che della passione del primo – protagonista delle avventure di Assy, Vence, Audincourt, Ronchamp, La Tourette e amico di Denis, Bazaine, Manessier, Matisse, Picasso, Léger, Maritain, Malraux, Focillon, e molti altri – dà testimonianza. I testi annodano molti problemi – sul sacro, sull’arte, sulla liturgia. Dal Concilio Vaticano II ad oggi, la Chiesa cattolica ha continuamente espresso volontà e impegno di dialogo con l’arte contemporanea. Tuttavia non può certo dirsi ancora sanato quel divorzio tra potenza immaginativa e fede degli artisti, da una parte, e sensibilità percettiva di clero e credenti, dall’altra, denunciato nei primi decenni del XX secolo, dallo svizzero Alexandre Cingria e dal francese Paul Claudel, come causa prima della decadenza dell’arte sacra. Il disorientamento estetico generale, l’intermittenza e rarità di realizzazioni riuscite in ambito cattolico, il generale cattivo gusto attuali segnalano che il problema è tuttora aperto. Questa opera di Couturier mantiene oggi il suo messaggio di speranza per un’arte in cui il sacro e il bello si evidenzino congiuntamente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *